joomla template

Domenica 20 Agosto 2017
Under 14-16-Seniores-Serie A
High Performance Rugby Camp
Scritto da Ilario Zanatta    Lunedì 10 Luglio 2017 22:33    PDF Stampa E-mail
Femminile

19875115 1376211635833912 4345121412131129576 nNelle giornate di sabato 8 e domenica 9 luglio i campi di Catena del Villorba rugby si sono tinti di due colori: il rosa del rugby femminile e il nero del rugby neozelandese. Per due intense giornate due grandi giocatrici neozelandesi Ruby Tui e Morgan Morrow ( la prima professionista di rugby Seven della federazione neozelandese e la seconda professionista rugby a 15 sotto contratto in Giappone) hanno portato la loro immensa esperienza a più di 30 giovani rugbyste provenienti da Veneto, Friuli, Lombardia ed Emilia.
Dalle 10.00 del sabato fino alle 17.00 della domenica le giovani rugbyste hanno avuto la possibilità di essere guidate negli allenamenti da due campionesse che hanno elargito a piene mani consigli e segreti del loro mestiere. Grazie alla costante traduzione della giocatrice della prima squadra del Villorba Tatiana Cesca,le giovani rugbyste hanno potuto conoscere lo spirito e la tenacia di queste meravigliose giocatrici che sono riuscite da subito a catturare l'attenzione e l'entusiasmo delle giovani atlete creando da subito con loro un'incredibile empatia.
Una trentina di ragazze di diverse under, da due piccole ma tenaci under 12 del Petrarca fino a seniores over 18, hanno lavorato con ammirevole impegno per ore, sotto un sole cocente e un'afa a tratti insopportabile, senza cedimenti e con la massima abnegazione. Le giocatrici neozelandesi hanno impostato gli allenamenti sullo spirito del rugby Seven insistendo molto su tecnica di passaggio, sostegno e rapidità di esecuzione nei gesti, proprio per far capire alle ragazze come sia importante la velocità e l'immediatezza della presa di decisione nel rugby moderno e nel Seven in particolare. In campo è stata sempre presente la nostra Sara Barattin che con il suo inesauribile entusiasmo ha incoraggiato ed aiutato le ragazze mentre a bordocampo gli occhi vigili dei tecnici del settore femminile del Villorba osservavano attenti per carpire spunti ed insegnamenti dagli esercizi proposti dalle neozelandesi.
Nei momenti conviviali del terzo tempo la spontaneità e l'irresistibile simpatia delle due giocatrici ha catturato l'attenzione delle ragazze, conquistate da subito dai sorrisi e dalla dolcezza di Ruby e Morgan. Nella notte di sabato le ragazze hanno potuto dormire all'interno della struttura, chi in tenda chi all'interno degli spogliatoi e il divertimento, la voglia di ridere e stare insieme l'ha fatta da padrona.
Domenica dopo gli allenamenti i saluti alle ragazze Ruby e Morgan con i ringraziamenti del nostro presidente Pietrobon e dei regali molto graditi dalle atlete neozelandesi.
Molte ragazze hanno salutato visibilmente commosse le giocatrici alle quali si erano molto affezionate e ci siamo lasciati tutti con la speranza di poterci rivedere ancora e che questa meravigliosa esperienza si possa ripetere ancora.
Tutte le giovani rugbyste hanno fatto ritorno alle loro case immensamente arricchite nel loro bagaglio tecnico e con nel cuore il sorriso, la generosità, la cordialità e l'amore per il rugby che queste due grandi atlete hanno portato sui campi di Villorba.

Max Taverna

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Add a comment
 
Campionesse d'Italia
Scritto da Ilario Zanatta    Domenica 04 Giugno 2017 21:30    PDF Stampa E-mail
Femminile

IMG-20170604-WA0003Fantastica vittoria delle Ricce under 16 alle Finali Nazionali di Calvisano, in finale piegato il Badia per 19 a 14. Premiato il grande lavoro della nostra Società, unica in tutta Italia a qualificarsi per le finali con due formazioni.
Complimenti a tutti per il traguardo raggiunto.
A breve pubblicheremo foto e commenti.

ASD Villorba Rugby

Campionato interregionale under 16 prima classificata Iniziative Villorba rugby

La scelta tecnica di quest'anno è stata di presentare ad ogni tappa e torneo due squadre equilibrate, infatti il Villorba 1 è arrivato 3 ed il Villorba 2 secondo, a pochi punti di distanza fra le due squadre.
Questo ha permesso una crescita costante ed un affiatamento importante fra le 24 giocatrici, facendole diventare intercambiabili fra loro.
Avvicinandosi le fasi finali del campionato si è posta una scelta difficilissima per i tecnici Roveda e Furlanetto, come affrontare la competizione.
I tecnici, coadiuvati dal direttore sportivo Zanatta, hanno fatto due formazioni, spiegando alle ragazze che l'Iniziative Villorba è una squadra UNICA.
A Calvisano il sabato, contro il Cus Milano, squadra che aveva vinto la fase regionale lombarda, le nostre Ricce hanno dimostrato fin da subito una determinazione impressionante, portandosi sul 40 a 0, subendo due mete solo nei minuti finali.
Nel proseguio del pomeriggio hanno incontrato il Valdora, squadra piemontese, vincendo per 12 mete a 0 ed il Napoli per 10 mete a 0.
Domenica mattina, fase dei play-off, subito il Bologna, vincendo 57 a 0 e la semifinale con il Rivoli vincendo per 33 a 21.
Finale con il Badia, eterna nostra rivale degli ultimi 3 anni, come la finale del Topolino dell'anno scorso.
Badia squadra ben strutturata allenata in modo impeccabile da Marco Crivellaro con un tasso tecnico al pari delle nostre ragazze.
Nel primo tempo il Badia dimostra tutta la sua forza portandosi sul 14 a 0, schiacciando il Villorba in difesa e non permettendo di sviluppare il gioco al largo, nostra primaria prerogativa.
Inizio del secondo tempo, le ragazze si ritrovano, vogliono vincere, sono determinate e subito segnano la prima meta non trasformata.
Il badia inizia a far fatica a contenere le galoppate villorbesi, fatica vana, infatti alla metà del secondo tempo segniamo, trasformiamo, ed il punteggio si assesta sul 12 a 14.
Alla fine del tempo, mancano circa 2 minuti, il badia commette un in-avanti prima di schiacciare in meta, mischia a 5 per noi e parte una corsa che elude uno, due placcaggi portando il Villorba in meta, trasformata 19 a 14.
L'ultimo minuto è stato un assalto forsennato del Badia, ma la mancanza di lucidità o il sapore della vittoria ha fatto che la linea difensiva dell'Iniziative Villorba non venisse più superata.
Questo è un gruppo solido, compatto, con un atteggiamento professionale nelle situazioni e nei comportamenti, che ci rendono, anno su anno, sempre più orgogliosi di loro.
Un plauso ai tecnici, ma specialmente alle accompagnatrici Bin Loretta, Piaser Raffaella e Toma Annamaria, sempre presenti e pronte a collaborare con tutti.
Grande plauso ai genitori, numerosissimi a Calvisano, che hanno creato " casa Villorba" con svariati gazebo facendo si che tutti noi fossimo vicini alle ragazze.
Un grande plauso alle ragazze che non hanno potuto partecipare perchè senza il loro aiuto, durante l'anno, questo risultato non sarebbe arrivato.
Infine un plauso alla società che ha sempre creduto nel settore femminile ed il femminile non ha tradito le loro aspettative, seconde al trofeo città di Treviso under 14 e prime in Italia nella categoria under 16.
Che annata!!!

Loris Buso
Referente per il femminile

 

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Add a comment
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 07 Giugno 2017 17:40 )
 
Decima tappa di Coppa Italia seniores
Scritto da Ilario Zanatta    Mercoledì 31 Maggio 2017 08:13    PDF Stampa E-mail
Femminile

10 Tappa Coppa Italia Villorba 28.05.2017Domenica 28 maggio 2017si è svolta la decima ed ultima tappa di Coppa Italia Seniores 2016 – 2017 presso gli impianti di Via Marconi. In campo sette squadre Trento, Mirano, Montebelluna, Venezia Lido, Torelle sudate (PD) Vicenza e le padrone di casa Iniziative Villorba.
In un giornata al limite della sopportazione per il caldo, che ha messo a dura prova oltre che le atlete anche gli arbitri, abbiamo schierato la nostra squadra formata da: Asja, Giulia, Martina, Sara, Silvia, Simona, Valentina, Valeria, Vanessa; Borea Capitano e Psyko Vice capitano ma con una squadra così cosa potevamo fare?? Una strage !!!!
Capitiamo nel girone più affollato e la prima partita come consuetudine è la nostra contro le Torelle sudate che da subito ci danno del filo da torcere ma, seppur combattendo, riusciamo ad imporci per tre mete, di cui due trasformate a 0.
Seconda partita contro il Mirano che, come oramai sappiamo, è una squadra molto agguerrita e ci rifila una meta nei primi minuti di gioco che trasforma. Prima dell’intervallo tra i due tempi riusciamo a segnare una meta anche noi che però non trasformiamo perché i pali si mettono in mezzo. Secondo tempo altra meta per il Mirano ma anche questa volta il pallone rimbalza tra i pali e la traversa impedendo la trasformazione. L’incontro termina con la nostra meta del pareggio.
Ultima partita della giornata contro il Venezia Lido, subiamo la prima meta, trasformata , ma poi non ci ferma più nessuno e ne segniamo tre di fila tutte trasformate.
Tutte e tre le squadre avversarie erano delle buone squadre ma noi volevamo finire la stagione in bellezza ed ecco i risultati:
Iniziative Villorba 19 – Torelle sudate 0
Iniziative Villorba 12 – Mirano 12
Iniziative Villorba 21 – Venezia Lido 7
Totale mete segnate: Valeria 4 – Simona 1 – Vanessa 1 – Silvia 1 - Asja 1 –Trasformazioni : Martina 6.
Da segnalare il grandissimo rientro di Martina alla sua prima partita ufficiale dopo quasi tre anni di fermo per infortunio: BEN TORNATA MARTINA
Un grazie particolare a tutte le nostre ragazze per aver partecipato e dato sempre il massimo, alcune sono state presenti sia nel campionato di serie A che nelle tappe di Coppa Italia dimostrando spirito di sacrificio e grande volontà.
Ora apprestiamoci ad affrontare il prossimo fine settimana se non da protagoniste, non potendo accedere alle finali, da supporter per sostenere la nostra Under 16 che affronterà per il secondo anno di seguito le finali nazionali che decreteranno le campionesse d’Italia Under 16.
FORZA RAGAZZE, FORZA INIZIATIVE VILLORBA GIRLS

Katia Tonon

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Add a comment
 
06/07 maggio-Villorba capitale del rugby femminile giovanile
Scritto da Ilario Zanatta    Martedì 09 Maggio 2017 11:27    PDF Stampa E-mail
Femminile

2017-05-0Nelle giornate di sabato 6 e domenica 7 a Villorba si sono tenuti due trofei in contemporanea.
Negli impianti di via Marconi si è svolta il trofeo “Città di Treviso” per la categoria under 14 femminile, presenti 14 squadre dal territorio nazionale e da una squadra viennese. Il torneo con un tasso tecnico migliore rispetto all'anno scorso, ha decretato due finaliste, la Benetton ed Iniziative Villorba, finale poi persa dalle nostre Ricce per 3 a 2.
Dato significativo che il movimento villorbese, in due anni, ha portato sempre la squadra in finale.
Sabato pomeriggio, presso gli impianti di Catena si è svolto il trofeo “Città di Villorba” categoria under 16 femminile.
Il torneo, alla prima edizione, ha visto la presenza di 18 squadre, solo 7 venete.
Il livello tecnico è stato altissimo per la presenza di quasi tutte le migliori squadre italiane.
La finale è stata vinta da Badia contro Iniziative Villorba per 6 a 2.
La forte squadra del Badia è candidata a ben figurare alle finali nazionali ai primi di giugno a Calvisano.
L'impegno della società è stato massimo, organizzando due tornei in contemporanea con la presenza di 32 squadre, ma un torneo così complesso, 51 partite in poche ore, non esisteva in Italia.
Insomma per due giorni Villorba è stata la capitale del rugby femminile giovanile.
Questo è stato possibile grazie a tutti i 75 volontari, tutti facenti parte della società, che hanno regalato il loro tempo affinché tutto ciò fosse possibile.
Pertanto grande plauso a tutti i volontari ed alla società che ha creduto in questo progetto.

Loris Buso

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Add a comment
 
1° Torneo “Città di Villorba” U.16 femm.le
Scritto da Ilario Zanatta    Domenica 07 Maggio 2017 20:57    PDF Stampa E-mail
Femminile

18222643 1310863575702052 5429325907685978665 nSabato 06 maggio presso gli impianti del Villorba Rugby di via Postioma a Catena si è svolta la prima edizione di quello che può essere considerato per il numero delle squadre partecipanti e delle atlete presenti uno dei primi tornei femminili d'Italia se non il primo in assoluto.
18 squadre partecipanti di 17 Società diverse, solo le padrone di casa (le Ricce) sono riuscite a schierare due formazioni, tra l'altro di valore simile visto il piazzamento finale, circa 200 atlete impegnate e tanto sano spirito rugbistico.
Presenti alla manifestazione alcune giocatrici di Serie A, in particolare la capitana della Nazionale Italiana e dell'Iniziative Villorba Rugby, Sara Barattin.
Tutto il torneo si è svolto fortunatamente all'asciutto dando la possibilità al pubblico presente di godere appieno dello spettacolo e grazie all'ottima organizzazione la finale si è conclusa in perfetto orario proprio mentre cominciavano a scendere le prime gocce di pioggia.
Le vincenti dei 6 gironi più le 2 migliori seconde classificate, hanno dato vita agli ottavi di finale in cui hanno brillato il Badia, il Villorba bianco, il Rivoli e l'Alpago.
La finalissima ha visto in campo il Badia che in semifinale ha regolato un forte Rivoli che poi conquisterà il 3° posto finale ed il Villorba bianco che ha superato nettamente l'Alpago.
Le ragazze del Badia partono fortissimo e chiudono il primo tempo della finale in vantaggio per 20 a 0 frutto di 4 belle mete, nella ripresa le Ricce provano la rimonta segnando due mete che accendono la speranza, ma le atlete del Polesine riprendono il controllo dell'incontro e segnano altre due volte prima del triplice fischio finale del direttore di gara, vincendo nettamente e meritatamente questa prima edizione del “Città di Villorba” per 30 a 10.
Le premiazioni, in parte rovinate dal maltempo, hanno suggellato la giornata e la fratellanza che lega queste meravigliose atlete che si sono poi scatenate in un terzo tempo pieno di allegria e musica.
Classifica finale 1° Torneo “Città di Villorba” U.16 femm.le
1° Badia
2° Villorba Rugby bianche
3° Rivoli
4° Alpago
5° Villorba Rugby blu
6° Monza
7° Ferrara
8° Benetton

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Add a comment
Ultimo aggiornamento ( Domenica 07 Maggio 2017 21:16 )
 


Pagina 1 di 11
Seguici su Facebook
Visita il nostro canale

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information