joomla template

Sabato 20 Gennaio 2018
5° edizione "Six di Marca" - trionfa il Villorba
Scritto da Ilario Zanatta    Domenica 17 Settembre 2017 20:10    PDF Stampa E-mail
Minirugby

Vincitori Six di Marca 2017Villorba 16 settembre 2017

Gli dei abbandonano l'Olimpo per trasferirsi a Villorba, ed assistere alla quinta edizione del torneo "Six di Marca under 12", iniziativa sportiva pensata, voluta ed organizzata dai diversamente giovani senatori e senatrici del "Six Nations Club Vin for Life".
Giornata annunciata da una cornice meteorologica spaventosa, quasi preludio all'intensità del gioco a cui avremmo assistito nel pomeriggio. Ma Giove chiamava a sé Apollo, dio del Sole, e gli dei del vento, Zefiro e Borea, per concedere a se stessi, più che ai poveri umani seduti sulle tribune, il giusto contesto meteorologico.
Pubblico delle grandi occasioni, con tribune stracolme, per una presenza di 10000 spettatori e spettatrici non paganti.
Alle 16,10, dopo alcuni minuti di suspence per il defibrillatore, i 102 gladiatori provenienti da Conegliano Veneto, Montebelluna, Mogliano Veneto, Casale sul Sile, Treviso e Villorba, scendevano nell'arena villorbese per schierarsi in campo ed intonare tutti insieme l'inno della madre Patria. Il loro trasporto canoro onorava i valori delle strofe di Mameli, unità, libertà e coraggio, mentre il gioco che avrebbero dimostrato successivamente in campo, avrebbe poi onorato il colore delle loro maglie.
Partite vissute intensamente ed entusiasticamente, che vedevano la conclusione del girone all'italiana con il Villorba a 18 punti ed il Treviso a 17. 

Giove dunque chiamava Marte, per mostrargli la bellezza ed il lirismo del combattimento, che i ricci del Villorba ed i leoni della Benetton, avrebbero interpretato per la finale del Torneo.
Il confronto in campo era vorticoso, ricco di cambi di fronte, e di riproposizioni continue, con le squadre determinate a non cedere, ed a cercare con onore di conquistare il consenso della dea Vittoria. Con due saette i ricci trafiggevano il leone, che mai domo sino all'ultimo cedeva ai ricci la gioia della vittoria finale, e l'applauso delle migliaia di spettatori presenti, mentre gli dei compiaciuti rientravano nell'Olimpo.
Presenti Guy Pardies, gloria francese e patavina, che insieme a Sara Barattin, capitano del XV nazionale e di quello villorbese, premiavano con Bepi Zanatta ed Alessandro Pietrobon, rispettivamente direttore sportivo e Presidente del Villorba Rugby Asd, il miglior placcature del torneo, il coneglianese Diego Schincariol, il miglior giocatore per fair play, il villorbese Matteo Agnoli, il miglior giocatore per altruismo tattico, il trevigiano Alberto Parpinelli, ed ovviamente la squadra vincitrice del Villorba Rugby. Premio anche all'allenatore della sesta squadra, il Mogliano Veneto: il piron de legno!

Bella giornata per la quale si ringrazia il Villorba Rugby per l'ospitalità, la club house della società, gli arbitri Giuliano Bellinato, Rinaldo Fadda, Andrea Franchin, Antonio Resenterra ed Aieie Brazos, pubblico e giocatori, la segreteria del Villorba rugby, e soprattutto la onnipresente Theresa Tommasel, gli sponsor Pasta Zara con i suoi 20 kg di pasta km zero ed il munifico Mauro Nardin Traslochi, e per quel poco che fanno....senatori e senatrici del Six Nations Club Vin for Life.

 

 

Davide Naldi

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Ultimo aggiornamento ( Domenica 17 Settembre 2017 20:36 )
 
Seguici su Facebook
Visita il nostro canale

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information