joomla template

Lunedì 25 Marzo 2019
Under 6-8-10-12
Festival U6 a Mogliano 03.12.2017
Scritto da Ilario Zanatta    Domenica 10 Dicembre 2017 22:45    PDF Stampa E-mail
Minirugby

Mogliano DSC 0042C’eravamo lasciati un paio di settimane fa ed ora di nuovo in campo per un nuovo festival in un'altra “location” storica del rugby trevigiano: Mogliano!
Un certo timore per le basse temperature ci aveva messo un po’ di apprensione ma in mattinata un gran sole ha fatto capolino e ci ha accompagnato per tutto il tempo permettendo a tutti noi e ai nostri piccoli Ricci di godersi una bella giornata all’aria aperto.
Abbiamo avuto il coraggio di presentare due squadre con nove giocatori (in U6 si gioca in cinque con numero illimitato di riserve) ma la possibilità di utilizzare i prestiti come da regolamento, ci ha permesso di giocare i quaranta minuti previsti tutti quanti. 
Ad essere onesti, abbiamo sfruttato la grande volontà nel voler giocare e la notevole resistenza fisica di Paolo(ne) e i gemelli Tom&Phil come “prestiti interni” per affrontare il girone del Villorba 1 al completo come da regolamento.
è stata un faticaccia! Si narra di bimbi crollati a dormire profondamente in auto durante il ritorno a casa e riposare per tutto il pomeriggio! I genitori ringraziano sentitamente……Pomeriggio libero!!
Parliamo del gioco quindi. 
Delle dodici partite disputate ne abbiamo pareggiata una con il CUS Padova (Villorba 2) e due perse per entrambi i Villorba 1 e 2: alle due ultime siamo arrivati stanchissimi causa sia la grande intensità di gioco e i prestiti interni ed esterni sia per un paio di pause troppo lunghe nelle quali nessuno di noi educatori è riuscito a tener fermi i motorini sempre in movimento sul bellissimo ed invitante campo sintetico del Mogliano. Addirittura c’era qualcuno (Davide!) che pur di far qualcosa faceva degli strani esercizi col pallone, che ad un nostro chiarimento rivelava “sto provando la maul avanzante!”. Ragazzi!
La nostra caratteristica pìù evidente è una grande reattività, che ci permette in partita di essere sempre presenti e attivi in tutte la fasi di gioco: cadere e rialzarsi velocemente ci permette di sorprendere quasi sempre gli avversari. Una buona visione degli spazi liberi ed una grande abilità nell’evasione sul 1vs1 unite ad un discreto sostegno hanno permesso a quasi tutti i nove ricci di fare almeno una meta ciascuno. Molto bene! E molto bravi!
Ci manca ancora un po’ di efficacia nel vincere i punti d’incontro… ci lavoreremo.
Ci è piaciuto moltissimo dei nostri Ricci il fatto che sono goliardici ma sempre più e meglio disciplinati: questo permette a noi educatori ed accompagnatori di non “sclerare” e ai bimbi di essere spensierati.
Una cosa, la spensieratezza, che non guasterebbe nemmeno a noi adulti!
Arrivederci alla prossima!

Lo staff U6

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Add a comment
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 11 Dicembre 2017 10:22 )
 
Festival U6 - San Donà/Ghirada
Scritto da Ilario Zanatta    Mercoledì 22 Novembre 2017 16:00    PDF Stampa E-mail
Minirugby

IMG 2536Rieccoci qui. Ci eravamo lasciati a Silea e siamo di nuovo a raccontarvi delle nostre gesta sui campi di tutto il pianeta!
Siamo reduci da due festivals in due “templi sacri” del rugby veneto: a San Donà di Piave, presso lo stadio “Mario e Romolo Pacifici” e a Treviso in “La Ghirada” centro polisportivo del Benetton Rugby.
E da un allenamento congiunto presso gli storici campi del Tarvisium!
In entrambe le occasioni siamo riusciti a partecipare con due squadre di pari  abilità e competenze.
Nella prima occasione a San Donà non siamo stati molto competitivi non tanto per la capacità di gioco ma per una certa indisciplina fuori e dentro il campo che ci ha distratti dal divertirci veramente. Nonostante questo abbiamo portato a casa dei discreti risultati sportivi e la convinzione che i nostri giovani Ricci dispongano di grandi capacità potenziali che speriamo di saper  e (fuori) ducere (condurre,trarre) il meglio possibile. Tirar fuori dai bimbi, DA CIASCUN ATLETA,  ciò che hanno di autentico e di proprio è veramente una sfida esaltante!
Archiviata questa giornata sottotono siamo ripartiti negli allenamenti settimanali dalla criticità principale, la disciplina, e ci siamo ripresentati in grande stile con le formazioni al gran completo, 14 bimbi!!, al festival successivo ai campi del Benetton.
Intanto abbiamo scoperto la piacevolezza di giocare su un campo  con tanta erba, anche se sintetica, e con delle bellissime linee bianche per le linee di meta e dei bordi del campo! Come le squadre dei grandi!
E poi siamo riusciti a giocare 40 minuti intensissimi e tiratissimi contro le squadre dei due gironi. Le abbiamo sepolte di mete contro le pochissime subite.
La formazione dei BLU con Tommy,Paolo(ne),Alessio,Elia,Francesco,Davide, Federico G. hanno lasciato “al palo” gli avversari del FELTRE,BENETTON, SAN DONA’, VALSUGANA  e SELVAZZANO.
Tommy ottimo “guardiano” (il nostro full-back, o estremo) ed ala con “divagazioni al centro”, Paolo(ne) scaltro e puntuale nel recupero palloni di punti d’incontro e mischie, Federico G. il “Kraken” ha bloccare le partenze schierate degli avversari,Francesco placcatore “implacabile”. Elìa in giornata nò ma ha voluto giocare fino al 40esimo, Alessio e Davide con alti e bassi ma desiderosi di provarci.
La compagine dei  GIALLI con Filippo, Giuseppe,Sebastiano,Federico B.,Gabriele,Mattia e Tommaso P. Se la sono dovuta vedere con VALSUGANA,TARVISIUM,PAESE e SAN DONA’ . Solo le ultime due hanno avuto ragione di noi ma eravamo un pò stanchini....
Memorabili le tante mete segnate da Filippo, Giuseppe con le sue 2 grandi mete da Trenino con tutti i vagoni attaccati…(un pallone più quattro avversari!), Mattia con la sua prima meta!!, Seba e Tommaso a sostegno dei compagni e infine Gabriele molto efficace, presente sempre su tutte e 4 le partite. Uomo dedicato ai placcaggi. Fatti bene, portati bassi o comunque al corpo con grinta e finalizzati a fermare l’avversario. Ogni tanto ha placcato anche i nostri compagni....
Complice la bella giornata soleggiata, ci siamo proprio divertiti e dopo il Terzo Tempo con tutte le squadre ci siamo goduti il parco giochi della Ghirada prima di tornare a casa.Ci voleva proprio!
Godetevi le foto di questa avventura nell’attesa della prossima .
State con noi!

Lo staff

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Add a comment
Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 22 Novembre 2017 16:14 )
 
Torneo di Belluno U.6 del 01 ottobre
Scritto da Ilario Zanatta    Giovedì 05 Ottobre 2017 09:38    PDF Stampa E-mail
Minirugby
DSC 0001 FILEminimizerE va beh! Siamo arrivati primi!
I nostri 6 ricci gialloblu sono riusciti a sconfiggere tutte le altre tre squadre avversarie del Feltre, Belluno e Petrarca con una decina di mete a partita.E con pochissime mete subite.
Non possiamo comunque dimenticare il prezioso aiuto che alcuni bambini volontari di queste squadre, prestatici dai loro educatori, hanno dato alla causa. Giocare assieme a noi è stato facile perchè i nostri bimbi sono sempre stati abituati a farlo e questo è un segno importante sia sportivo che umano.L'ottimo campo preparatoci dalla società ospitante (un plauso a Lorenzo, educatore U6) ha permesso a Tommy di far vedere la sua grande bravura sia in attacco che in difesa come "guardiano" (l'estremo); a Filippo la sua ottima abilità negli slalom tra gli avversari, a Paolo(ne) la sua tenacia nel recupero di palloni morti in mezzo alle mischie; a Tommaso ed Elia il coraggio di stare vicino alle situazioni di lotta nonostante fosse la loro prima esperienza agonistica in assoluto.
L'attesa per la consegna della coppa è stata così lunga ed estenuante che per poco non ce la siamo persa! ...colpa dei cavalli e delle mucche (veri!!) del parco adiacente che, si sa, sono sempre un evento andarli ad osservare.
Ma una volta alzata al cielo abbiamo compreso che era tutto vero: oggi i più forti siamo stati noi RICCI GIALLOBLU! AU! AU! AU!
Alla prossima!
 
Staff U6

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Add a comment
Ultimo aggiornamento ( Giovedì 05 Ottobre 2017 10:04 )
 
5° edizione "Six di Marca" - trionfa il Villorba
Scritto da Ilario Zanatta    Domenica 17 Settembre 2017 20:10    PDF Stampa E-mail
Minirugby

Vincitori Six di Marca 2017Villorba 16 settembre 2017

Gli dei abbandonano l'Olimpo per trasferirsi a Villorba, ed assistere alla quinta edizione del torneo "Six di Marca under 12", iniziativa sportiva pensata, voluta ed organizzata dai diversamente giovani senatori e senatrici del "Six Nations Club Vin for Life".
Giornata annunciata da una cornice meteorologica spaventosa, quasi preludio all'intensità del gioco a cui avremmo assistito nel pomeriggio. Ma Giove chiamava a sé Apollo, dio del Sole, e gli dei del vento, Zefiro e Borea, per concedere a se stessi, più che ai poveri umani seduti sulle tribune, il giusto contesto meteorologico.
Pubblico delle grandi occasioni, con tribune stracolme, per una presenza di 10000 spettatori e spettatrici non paganti.
Alle 16,10, dopo alcuni minuti di suspence per il defibrillatore, i 102 gladiatori provenienti da Conegliano Veneto, Montebelluna, Mogliano Veneto, Casale sul Sile, Treviso e Villorba, scendevano nell'arena villorbese per schierarsi in campo ed intonare tutti insieme l'inno della madre Patria. Il loro trasporto canoro onorava i valori delle strofe di Mameli, unità, libertà e coraggio, mentre il gioco che avrebbero dimostrato successivamente in campo, avrebbe poi onorato il colore delle loro maglie.
Partite vissute intensamente ed entusiasticamente, che vedevano la conclusione del girone all'italiana con il Villorba a 18 punti ed il Treviso a 17. 

Giove dunque chiamava Marte, per mostrargli la bellezza ed il lirismo del combattimento, che i ricci del Villorba ed i leoni della Benetton, avrebbero interpretato per la finale del Torneo.
Il confronto in campo era vorticoso, ricco di cambi di fronte, e di riproposizioni continue, con le squadre determinate a non cedere, ed a cercare con onore di conquistare il consenso della dea Vittoria. Con due saette i ricci trafiggevano il leone, che mai domo sino all'ultimo cedeva ai ricci la gioia della vittoria finale, e l'applauso delle migliaia di spettatori presenti, mentre gli dei compiaciuti rientravano nell'Olimpo.
Presenti Guy Pardies, gloria francese e patavina, che insieme a Sara Barattin, capitano del XV nazionale e di quello villorbese, premiavano con Bepi Zanatta ed Alessandro Pietrobon, rispettivamente direttore sportivo e Presidente del Villorba Rugby Asd, il miglior placcature del torneo, il coneglianese Diego Schincariol, il miglior giocatore per fair play, il villorbese Matteo Agnoli, il miglior giocatore per altruismo tattico, il trevigiano Alberto Parpinelli, ed ovviamente la squadra vincitrice del Villorba Rugby. Premio anche all'allenatore della sesta squadra, il Mogliano Veneto: il piron de legno!

Bella giornata per la quale si ringrazia il Villorba Rugby per l'ospitalità, la club house della società, gli arbitri Giuliano Bellinato, Rinaldo Fadda, Andrea Franchin, Antonio Resenterra ed Aieie Brazos, pubblico e giocatori, la segreteria del Villorba rugby, e soprattutto la onnipresente Theresa Tommasel, gli sponsor Pasta Zara con i suoi 20 kg di pasta km zero ed il munifico Mauro Nardin Traslochi, e per quel poco che fanno....senatori e senatrici del Six Nations Club Vin for Life.

 

 

Davide Naldi

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Add a comment
Ultimo aggiornamento ( Domenica 17 Settembre 2017 20:36 )
 
Super X - 10 giugno 2017
Scritto da Ilario Zanatta    Lunedì 12 Giugno 2017 15:14    PDF Stampa E-mail
Minirugby

UNDER 10. WP 20170610 001

Dopo un anno che è volato purtroppo siamo arrivati all’ultimo appuntamento ufficiale della stagione 2016/2017 della ns. Under 10 che si è tenuto presso gli impianti della Tarvisium. Giochiamo di sabato e perfino di pomeriggio, cosa a cui noi non siamo abituati ma che è piaciuta a molti; non prendeteci gusto perché prima che gli appuntamenti ufficiali siano di sabato pomeriggio devono passare ancora un po’ di anni…..
Ci presentiamo a questo secondo appuntamento del Super X (il primo si è svolto presso gli impianti del Valsugana questo inverno) con tre squadre di ricci agguerriti. Anche se giochiamo di pomeriggio c’è una gran afa e diciamo che non sudare non è una possibilità che ci viene concessa……… Comunque i ns. supporters non si fanno scoraggiare facilmente e si accalcano sulle staccionate per incitare i ns. piccoli grandi ricci.
All’evento partecipano il Parma, Feltre, Valsugana, Benetton, Verona, Mogliano e la Tarvisium.
Il fischio d’inizio è alle 17:30, fare la telecronaca di tutte le partite sarebbe un elenco noioso che comunque per gli amanti delle statistiche e risultati è pubblicato sul sito della Tarvisium. Quello che posso dire è che abbiamo visto in campi tre belle squadre che hanno giocato un buon rugby in tutti i suoi fondamentali mostrando che hanno fatto un bellissimo percorso di crescita da settembre ad oggi. Tutti i ricci sono migliorati e questa è una cosa fantastica. Vedere i genitori a bordo campo che si emozionano per le mete dei loro figli è stato bellissimo ma ricordatevi che dovete anche offrire da bere!!!!!!!! Finiamo le partite con i fari accessi dell’impianto dopo le 21 e andiamo ormai sfiniti a farci una meritata doccia e a rifocillarsi al terzo tempo.
Dopo esserci ripresi e senza ancora sapere la classifica finale c’era una tavola sotto il tendone con lo staff u10 e qualche genitore che aveva iniziato a festeggiare cantando e brindando a questo stupendo gruppo di riccetti perché ci avevano resi felici per quello che ci avevano fatto vedere in campo. Quando poi abbiamo scoperto che il Villorba Rugby si è piazzato secondo è scoppiata la festa tutti insieme!!!!! Il risultato conferma quello che già sapevamo, tutti insieme questi ragazzi sono una forza incredibile, bravissimi!!!!!
Questo è stato l’ultimo appuntamento per vedere questo gruppo insieme perché già martedì gli allenamenti prevedono che i grandi vadano ad allenarsi con la under 12 e chi rimane accoglierà i grandi della under 8 insegnandoli quello che hanno imparato durante quest’anno di duro lavoro.
GRAZIE ragazzi per il sudore, le botte, l’impegno, le vittorie e le risate che ci siano fatti durante la stagione.
GRAZIE ai genitori che ci hanno supportato (e anche sopportato) e dato fiducia nell’affidarci i loro ragazzi e alle mamme del Gazebo che hanno fatto un gran lavoro per darci ristoro ai tornei.
GRAZIE agli allenatori e agli accompagnatori per il tempo dedicato ai ns. ragazzi.
GRAZIE alla Diva e allo staff del Club House per averci rifocillato durante tutto l’anno e sopportato le ns. invasioni.
GRAZIE al Villorba Rugby che ci ha uniti come una grande famiglia.
Adesso c’è l’ultima settimana di allenamento poi sabato il gran finale con la festa di chiusura dell’anno dove vi aspettiamo numerosi.
FORZA RICCI GIALLO BLU AU AU AU

Gli scribi U10

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Add a comment
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 12 Giugno 2017 15:22 )
 


Pagina 6 di 12
Seguici su Facebook
Visita il nostro canale

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information