joomla template

Errore
Mercoledì 28 Ottobre 2020
LESSON N.1 = ENJOY RUGBY
Scritto da Renzo Bortolussi    Lunedì 28 Novembre 2016 23:21    PDF Stampa E-mail
Under 16

normal 20161127 1072Rugby. Avanzare. Rugby Sostenere. Rugby. Continuare. Rugby . DIVERTIRSI.

Mogliano. In quella che è stata comunque una gran partita di rugby, una delle due squadre in campo non ha eseguito

tutto lo spartito cui è in grado di suonare visto strumenti e accordi che gli sono noti.

il nostro segreto è il divertimento, il fatto di giocare un rugby che porta tutti a toccare il pallone , a prendersi delle

responsabilità, a osare e rischiare, con gli inevitabili errori e cadute (ma solo i serpenti non inciampano ricordatelo

sempre) ; quello che conta non è quante volte cadi ma quante ti rialzi. Inoltre da soli non si risolve quasi mai nulla nel

mondo dove un ovale corre e rimbalza impazzito. e soprattutto va fatto sempre con il sorriso, quello interiore, quello

che batte avversario ancor prima di essere sceso in campo. UNITI-

A Mogliano abbiamo non giocato, limitandoci a timbrare cartellino della presenza, e accettando il gioco non bello ma

efficace dell'avversario. La loro difesa decisamente buona e a uomo (ci conoscono bene) ha fatto da padrona, e dopo un

avvio che prometteva bene con la meta di Salvo e la quasi meta di Lollo (dove era ultimo sostegno a tre metri dalla

linea della carità ?) e al 19' siamo 7 a 3 per noi. black out (o altro ? - lasciamo ai posteri la decisione) difensivo e

Mogliano va in meta con Marin. una punizione , per cosa poi devo capirlo, porta Mogliano 13 a 7. un Minuto dopo

Daniele accorcia per il 13 a 10 e subito dopo ancora , dopo una serie di anti gioco dei leoni Bianco blu , a primo tempo

scaduto , optiamo per i pali e prendiamo il palo. finisce così primo tempo 13 a 10.

neanche il tempo che eco fischio dell'arbitro decanti che Marin di nuovo su pallone di recupero si invola in meta e

porta sopra break il Mogliano. E qui iniziano una serie di sfuriate in attacco dei ricci che portano in serie a : tenuto sulla

linea di meta (era praticamente fatta), a una meta di Salvo su calcio di Pietro non vista da arbitro che dopo dubbio

amletico torna su nostro vantaggio....., e un'altra bella azione degli avanti morta in linea di meta ma senza schiacciare

e strappata da avversario e calciata fuori. Altra punizione del Mogliano e finisce con Villorba in attacco ma poco lucido

sul 23 a 13. Intensa, dura, cruda, ma con immenso rammarico finisce il match.

Emblematico in cerchio ci chiediamo se si poteva fare e all'unisono è un coro di sì, appunto un coro , quello che è

mancano in alcuni tratti della partita . Ma ci siamo ripromessi che da oggi si lavorerà ancora di più, ancora con più

FAME, e con sorriso, e di sicuro andremo a riprenderci quanto oggi lasciato purtroppo sul campo.

con infinita emozione, VUK

 

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information
Ultimo aggiornamento ( Lunedì 28 Novembre 2016 23:32 )
 
Seguici su Facebook
Visita il nostro canale

Questo sito utilizza cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information